UFFICIO: 10 REGOLE PER ANDARE D'ACCORDO COI COLLEGHI

Le regole da mettere in atto per creare un ambiente lavorativo sereno e privo di tensioni

Fonte: Ok Salute e Benessere

Come è possibile andar d’accordo coi colleghi, senza creare tensioni inutili e battibecchi antipatici? Per non correre il rischio di essere la prima causa di relazioni difficili sul posto di lavoro, ecco i dieci consigli degli psicologi Matteo Marini e Cristian Balducci.

1- Mostrati positivo 
È importante non scaricare sui colleghi le tensioni personali e lo stress: gli altri non ne sono responsabili e non devono pagarne il fio.

2- Saluta sempre
Il buongiorno è il miglior inizio: può sembrare banale, ma non sempre è scontato e non tutti lo fanno quando entrano in ufficio.

3- Sii gentile
Non soltanto con i superiori, ma anche con i colleghi che hanno atteggiamenti freddi o astiosi.

4- Fai i complimenti 
È l’atteggiamento di chi ha una buona autostima. Tutte le persone hanno bisogno di conferme e di attenzioni. Anche esprimere gratitudine renderà il collega più disponibile nei tuoi confronti.

5- Interessati
Fai attenzione quando i colleghi accennano alle loro passioni durante una conversazione. Alcuni indizi possono essere raccolti dalle foto sulla loro scrivania, dalle tazze che usano e persino da un’immagine salvaschermo del loro computer.

6- Rispetta lo spazio personale
Ognuno ha le sue abitudini, un proprio ordine e un proprio modo di tenere scrivania, armadietto, materiale da lavoro. È importante che lo spazio mentale, fisico e professionale sia rispettato, senza sconfinamenti, forieri d’irritazione e fastidio, talvolta fino allo scontro.

7- Scherza
Una risata ogni tanto è una valvola di sfogo preziosa. Spezzare la tensione con una battuta di spirito risolleva l’umore, aumenta l’efficienza e la produttività.

8- Esprimi le tue opinioni
Accetta le opinioni differenti, sii aperto alle critiche e usa ciò che ti viene detto per migliorare. Ma valuta anche se la tua opinione può essere utile e, questione fondamentale, impara a dirla al momento giusto. Avere buoni rapporti con i colleghi non vuol dire dare sempre ragione a tutti, ma comunicare con gli altri in modo costruttivo.

9- Raccontati
Scegli quanto e che cosa condividere della tua vita privata, ma in ciò che dici sii sincero e autentico. Non è certo necessario sconfinare nel rapporto di amicizia, ma condividere qualche frammento della propria sfera intima con chi affianchi per otto ore al giorno può migliorare i rapporti.

10- Credi in te stesso
Tieni duro nel lavoro mostrandoti tranquillo
. Il tuo lavoro dipende dalle tue capacità, non dal commento interessato di chi vuole farti le scarpe o metterti in cattiva luce. Questo rafforzerà la tua identità e ti darà forza per rispondere con garbo e gentilezza, ma anche con fermezza.