Antonio Miglietta, da candidato scoraggiato a ingegnere occupato

in News
Visite: 271
A volte non bastano talento e volontà, serve una buona guida per trovare lavoro.
di Antonietta Castellucci, Responsabile Selezione e Servizio Pescara

Cercare, cercare, cercare…a volte la perseveranza, per raggiungere uno scopo, non basta. Bisogna credere nei propri obiettivi, saper individuare l’opportunità giusta e, se possibile, più che alla sorte sapersi affidare a un buon navigatore, che sappia indirizzarci per arrivare pronti e saper raccogliere la sfida che ci viene prospettata.
La storia di Antonio, freschissimo laureato in ingegneria, si può descrivere così e coincide con quella che è l’attività di ricerca di un buon impiego di tanti giovani che da poco hanno concluso il proprio percorso formativo.
Antonio si era laureato nel mese di febbraio in Ingegneria, una laurea molto spendibile sul mercato del lavoro ma che, in ogni caso, deve incontrare la giusta opportunità. Come tanti, infatti, Antonio era un ragazzo giovane, preparato ma anche un po’ scoraggiato perché da diversi mesi stava rispondendo ad annunci in linea con il suo profilo senza ottenere, spesso, neppure una risposta da parte delle agenzie che li pubblicavano.
Lo scorso mese di giugno, infatti, la nostra filiale di Pescara stava gestendo una ricerca e selezione di un Ingegnere Edile Junior per conto di un’azienda operante nel settore della produzione e commercializzazione di prodotti chimici per l’Edilizia. Come di consueto, dopo la pubblicazione dell’annuncio on-line, abbiamo ricevuto diversi curriculum interessanti, sebbene uno in particolare ci è sembrato subito perfetto e in linea con la tipologia di profilo che l’azienda cliente stava cercando: quello di Antonio.
Lo abbiamo contattato e invitato subito in filiale per un colloquio conoscitivo e, come spesso accade in questi casi, abbiamo avuto modo di conoscere una persona preparata, appassionata e con grande voglia di immergersi velocemente nel mondo del lavoro per potersi confrontare con una realtà aziendale vera, dove mettere a frutto concretamente il suo percorso di formazione universitaria.
Da quel momento in poi per il candidato è stato un crescendo di colloqui, vissuti sempre con maggiori speranze ed entusiasmo.
Abbiamo presentato Antonio per un incontro conoscitivo ai referenti del settore risorse umane dell’azienda cliente nei quali ha destato, come immaginavamo, ancora una volta un’ottima impressione. A quel punto Antonio è stato valutato, e ritenuto idoneo prima dal Direttore Commerciale e, infine, dalla proprietà.
Ogni step di questo percorso è stato seguito da Humangest fino al raggiungimento dell’obiettivo tanto desiderato da Antonio, il contratto di assunzione, chiudendo positivamente un iter selettivo veloce e di piena soddisfazione per tutte le parti coinvolte: il candidato, l’azienda cliente e, naturalmente, noi di Humangest.
Antonio è stato inserito con un contratto a tempo determinato di 6 mesi in azienda e, adesso, rimane solo un ulteriore, piccolo tassello per completare definitivamente il nostro percorso insieme: l’assunzione a tempo indeterminato che, viste le capacità di Antonio e la volontà dell’azienda di sfruttare le sue qualità, siamo certi arriverà prestissimo.